LE NEWS IN EVIDENZA



Latina non è Littoria, diciamolo a Zuckerberg

Pubblicato da Alessandro Cozzolino. In News

latina_littoriaL’argomento Latina-Littoria attraversa la nostra città da molti anni, lo sappiamo, ma piaccia o non piaccia dal 1946 il nome indicato sulle carte geografiche prima, su internet e sulle app degli smartphone poi, è Latina. Almeno fino a qualche settimana fa, quando più di qualcuno ha notato che sul più noto dei social network, il luogo suggerito da Facebook quando si pubblica un post e ci si trova sul nostro territorio è “Littoria”. Ad alcuni la cosa può far sorridere, altri la possono trovare piacevole, altri ancora offensiva, ma qui non si tratta del solito dibattito sul ritorno al nome originario della città, né tantomeno dello scambio di opinioni sul nome dei giardinetti pubblici (parco Mussolini). Ad oggi, 9 maggio 2017, il nome della nostra città è Latina, Zuckerberg corregga. Ecco come ciascuno può segnalare a Facebook l’errore:

Gabriele, il ragazzo pontino che ha fatto strada a Milano

Pubblicato da Alessandro Cozzolino. In News

Gabriele_VillaL’Italia si sa, non brilla per meritocrazia. Se questo concetto poi lo abbiniamo alla politica, allora c’è davvero mettersi le mani nei capelli. Tuttavia però ci sono delle belle storie da raccontare. Storie di persone che con la loro sola passione e capacità sono riusciti a crearsi spazio e a “scalare” delle posizioni perché, udite udite, lo meritavano. Una di queste belle storie riguarda Gabriele Villa, un ragazzo nato a Formia nell’Ottobre 1986 e che dopo aver completato la sua formazione scolastica a Latina passando per il liceo Classico guidato allora dal preside Maulucci, si trasferisce a Milano dove consegue la laurea triennale in Scienze Politiche e la laurea magistrale in Scienze del Lavoro.
 
Durante l’Università si impegna nella fondazione di un’associazione studentesca “Students’ Union Scienze Politiche” (di cui sarà Presidente per due anni) e dirige il giornale studentesco “Acido Politico”, ma è sul concludere degli studi che si avvicina in maniera preponderante al Partito Democratico con la partecipazione ai Comitati di Sostegno per Matteo Renzi per la premiership nel 2012.

800 euro per ogni nato nel 2017. Ecco come riceverli

Pubblicato da Alessandro Cozzolino. In News

bonus_nascita_2017Si parte. Dopo alcuni problemi per realizzare la piattaforma per la domanda telematica necessaria a presentare la domanda, da domani (4/5/17)  si potrà richiedere il così detto bonus nascita, ovvero, 800 euro per ogni nato nel 2017. Tutti ne hanno diritto e verrà erogato dal governo in un’unica soluzione. Lo stesso bonus sarà disponibile anche in caso di adozione o di affido di un minore. Nel caso i figli nati, adottati o affidati fossero due, alla mamma spetteranno 1.600 euro. La domanda dovrà essere presentata telematicamente all’Inps, all’inizio dell’ottavo mese di gravidanza o, nel caso il parto sia già avvenuto, entro un anno dalla nascita del bambino. 

Tutte le informazioni per sapere come richiedere il bonus sono contenute nella circolare INPS numero 78/2017 (clicca qui).

La domanda deve essere presentata all’Inps esclusivamente in via telematica attraverso tre modalità.

LE BATTAGLIE VINTE

SEGUIMI SUI SOCIAL NETWORK

twitter facebook

IL PROSSIMO APPUNTAMENTO