TASI: Grazie al PD sgravi per oltre 2500 famiglie e disabili

Pubblicato da Alessandro Cozzolino. in Battaglie vinte

TASI Alessandro Cozzolino  

cozzolino 19Cozzolino (PD): “mentre la maggioranza perde i pezzi e si lacera con fuoriuscite ed assenze il Partito Democratico lavora per la città e per i cittadini proponendo emendamenti utili ad abbassare la TASI per oltre 2500 famiglie di Latina”.

“Accolto favorevolmente di fatto l’emendamento presentato dal Partito Democratico per attuare degli sgravi sulla TASI. Mentre la maggioranza perde i pezzi (Palombo è passato all’opposizione) il Pd lavora per i cittadini cercando di salvare il salvabile. Infatti, come è stata strutturata la TASI non ci piace ma con il nostro proponimento andiamo ad aiutare più di 2500 famiglie”. Così, Alessandro Cozzolino (Capogruppo del partito Democratico) interviene a nome di tutto il Partito Democratico.

In sostanza i cambiamenti apportati dal PD sono i seguenti:

-Le detrazioni ci saranno per le rendite catastali fino a 500,00 euro (mentre la maggioranza aveva proposto detrazioni fino ad un massimo di 450,00 euro).

-Ci saranno ulteriori detrazioni per le famiglia con figli a carico con particolare attenzione per i ragazzi disabili.

“Se fossimo stati noi al governo di questa città – afferma Giorgio De Marchis - certamente avremmo scritto un documento diverso ed è per questo che il Pd ha comunque votato contro alla nuova TASI. Nonostante ciò i nostri due emendamenti andranno ad aiutare le famiglie più bisognose, con figli a carico o con figli con disabilità. È stato un lavoro di gruppo atto a salvaguardare le famiglie più bisognose della nostra città”.

 “Siamo contenti del fatto che l’amministrazione di questa città si sia resa conto, almeno per una volta, del lavoro superficiale che avevano fatto – conclude Cozzolino -. Con queste due modifiche andiamo ad aiutare circa 2500 famiglie che nella proposta della maggioranza non erano conteggiate. Questo nostro lavoro testimonia, ancora una volta, la volontà del Partito Democratico di intervenire in maniera concreta al miglioramento della città ed è assolutamente estraneo ad ogni polemica puerile. Noi vogliamo il bene di Latina e per questo lavoriamo e contestiamo il lavoro di questa maggioranza ormai ridotta all’osso e senza alcun progetto di città. La proposta è stata frutto di un ottimo lavoro prodotto da tutto il gruppo e dall’aiuto della segreteria comunale”.

Sarubbo: ”abbiamo fatto una proposta che la maggioranza stessa ha ritenuto essere la migliore e la più equa al punto di averla accolta. Nella limitazione delle risorse disponibili abbiamo tutelato famiglie, titolari di abitazioni a bassa rendita catastale e persone disabili. Abbiamo svolto una vera e propria opera di supplenza amministrativa di un centrodestra, palesemente insufficiente, solo ed esclusivamente nell’interesse generale dei più bisognosi”.

Tags: , , ,

Trackback from your site.

Leave a comment

SEGUIMI SUI SOCIAL NETWORK

twitter facebook

IL PROSSIMO APPUNTAMENTO